Il percorso di Diego

Testimonianza di Claudia, mamma di Diego.

Il nostro Diego oggi compie 7 mesi, sto per ricominciare a lavorare e decido di prendere carta e penna. Respiro profondamente, è tempo di “bilanci”! L’ultimo anno è stato il nostro anno, il più bello e il più incasinato della mia vita fino a qui. 

Una gravidanza meravigliosa, vissuta con serenità e fiducia.

Seguita dall’occhio attento dell’ostetrica Simona, che con sicurezza e delicatezza ha scacciato ogni nostro dubbio e ci ha guidati all’ascolto di quella creatura che stava crescendo nella mia pancia. Si è presa cura di noi a 360 gradi, sul piano fisico ed emotivo. Il percorso di accompagnamento alla nascita ha fatto sì che mi mettessi in totale connessione con il mio cucciolo nei momenti di rilassamento, momenti che diversamente mi concedevo poco, presa dai ritmi frenetici della vita; mi ha dato le nozioni necessarie, mi ha fatto capire di avere le risorse.

Poi, dopo la nascita di Diego, l’Oasi ha fatto la differenza.

Un inizio allattamento difficoltoso e le mille preoccupazioni, spesso banali, di una nuova me, neomamma, hanno trovato ascolto e supporto ancora una volta nelle ostetriche dell’Oasi. Durante le visite a domicilio l’ostetrica controllava lo stato di salute di Diego e ci assisteva durante la poppata per capire dove stessimo “sbagliando”, capire come trovare la giusta strada, attraverso rimedi medici e tanta determinazione. 

Il giovedì ho partecipato al cerchio delle mamme guidato dall’ostetrica Gisella, due ore di condivisione, confronto, scambio fra mamme.

Gisella ti accoglie con quel sorriso sincero, ti prende l’ovetto perché “almeno ti riposi un po’ le braccia” dice lei, sembra un piccolo gesto ma è molto di più… Propone un tema, dal quale devia se necessario, per assecondare i bisogni di ognuna! Frequentando il cerchio capisci che nell’essere mamma non esiste giusto/sbagliato, si fa così/non si fa così, che non esistono soluzioni standard, preconfezionate, ma che con impegno e le giuste àncore si trova la formula vincente. Capisci dalle mamme con i cuccioli più grandicelli che per ogni traguardo raggiunto ci sono gioie e dolori, capisci che si fa fatica, tanta, ma con la condivisione, tramite la chimica che si crea al cerchio, si sente meno e, anzi, si riparte rigenerati.

E’ emozionante ripercorrere con la mente questi mesi, e tornando nel “qui ed ora” (espressione che mi è tanto piaciuta e mi porto dietro dal corso preparto) posso solo dire Grazie Oasi!!

Claudia, mamma di Diego

Le mani di papà Cristian, mamma Claudia e il piccolo Diego

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.