Il viaggio è iniziato… il Primo trimestre di gravidanza

Tutto il tuo corpo lavora per adattarsi al nuovo cambiamento, per permettere al bambino di essere accolto. Questo è possibile grazie ad un generale rallentamento di molte funzioni corporee, potresti aver bisogno di dormire e riposarti di più, il tuo intestino e la tua digestione rallentano, come anche il tuo sistema immunitario. Altri organi del tuo corpo invece, come il cuore e i reni lavorano di più.

Da fuori nulla sembra cambiato, ma internamente che segnali dà il corpo?

Il corpo ti invia forti segnali per evidenziare il cambiamento e i sensi si affinano. A volte arrivano segnali molto intensi, come la nausea e il vomito. Potrebbero essere passeggeri e chiederti di rallentare e pazientare, oppure potrebbero essere così intensi da farti sentire “persa” e spaventarti. Nel caso, potrebbe essere utile confrontarti con la rete di donne che hai intorno a te o con un professionista che possa darti indicazioni per vivere questa fatica al meglio.

Durante questo grande adattamento potrebbero alternarsi emozioni diverse: profonda gioia ma anche paura e dubbi. Potresti sentire un grande caos dentro di te.

Ma perché il corpo reagisce così?

Questo ritmo nuovo e lento ti dà la possibilità di portare l’attenzione al corpo e prenderti il tempo per accogliere la gravidanza. Assecondare questi nuovi ritmi favorisce una buona placentazione, ovvero permette alla placenta di mettere radici salde e forti per nutrire e proteggere il tuo bambino durante tutta la gravidanza. Inoltre stare nella lentezza permette alla tua mente di fare spazio alla nuova vita. In questo articolo parliamo proprio della placenta.
E’ un tempo delicato, durante il quale portare attenzione alle abitudini e agli stili di vita è utile a promuovere la salute di entrambi.

La cura dell’alimentazione e l’igiene alimentare garantiscono al bambino lo sviluppo in un ambiente sano e sicuro nel quale potrà dedicarsi alla formazione di tutti i suoi organi vitali.
In questo articolo del nostro blog abbiamo raccolto alcuni suggerimenti per vivere al meglio questo tempo. Inoltre troverai anche le informazioni necessarie sui primi passaggi da fare: agenda di gravidanza, scelta del professionista che seguirà la gravidanza e test di screening. 

Prendersi un po’ di tempo per sé stesse in questa fase di cambiamento è importante.

A questo scopo proponiamo due video con alcuni esercizi corporei utili in qualsiasi momento della gravidanzaposizione farfalla e allineamento.
I video appena citati fanno parte di un intero DVD che è visibile qui del MIPA (Movimento Internazionale Parto Attivo) di Brescia.

Solo mettendo salde radici nelle prime fasi di sviluppo un albero può crescere grande e saldo.

Primo trimestre.

Gioia immensa e sorpresa.

Lentezza, stanchezza.

Dubbio: nausea o fame?

Pienezza e segreto.

Alternanza di benessere e fatica.

Tutto ha un senso…conferma il grande lavorio interiore, la perfetta e salutare orchestra ormonale in concerto dentro di me, per tutelare al meglio Te, amore mio piccolo, ma importante.

Tutto insegna chi sei, i tuoi bisogni, il ritmo giusto per accoglierti, per dare modo al mio corpo di farlo al meglio.

Ti amo piccolo germoglio, tu sei così prezioso ed io sono grata della tua presenza dentro di me ora.

Io sono la tua mamma e scelgo di accogliere il tuo progetto di vita nella sua unicità, durata e meraviglia, tentando di vivere ogni momento nel qui ed ora.

Il respiro mi aiuta, guida e accompagna.

Noemi
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.